Recupero rifiuti non pericolosi

Smaltimento macerie e rifiuti edili non pericolosi

Al termine dei lavori nei cantieri edili e industriali, lo smaltimento dei rifiuti e di tutti i materiali di demolizione è un'operazione fondamentale, che deve essere eseguita da personale qualificato e autorizzato. I tecnici che operano presso l'impianto Moviter di Via Livornese ad Empoli, specializzati nelle procedure di smaltimento delle macerie e delle rocce da scavo, provvedono al recupero dei materiali inerti, offrendo un servizio affidabile e sempre al passo con le normative e i certificati EU che regolano la gestione dei rifiuti industriali e le attività di bonifica ambientale.

I cosiddetti rifiuti speciali (cioè rifiuti industriali non pericolosi) coinvolgono una serie di problematiche strettamente connesse non solo alla normale attività produttiva, ma anche alla necessaria osservanza delle specifiche normative di legge. In particolare, lo smaltimento delle macerie e dei rifiuti edili industriali è un aspetto della vita di un'impresa che non può essere trascurato, in quanto comporta gravi danni economici ed ecologici.

Ad Empoli e in tutto il territorio di Firenze, Moviter provvede a tutte le operazioni connesse all'apertura e chiusura di un cantiere, compreso lo smaltimento dei rifiuti non pericolosi, delle macerie, delle rocce da scavo e il recupero di materiali inerti.

Recupero materiali inerti

L'azienda ha ottenuto l'Autorizzazione rilasciata dal Circondario Empolese Valdelsa N° 16 CEV del 20/07/2009 per il ricevimento di:


Rifiuti misti dall’attività di costruzione e demolizione (Cod. CER 170904)

Miscele bituminose (Cod. CER 170302)

Cemento (Cod. CER 170101)

Mattonelle e ceramiche (Cod. CER 170103)

Terre e rocce da scavo (Cod. CER 170504)